Ombre di ricordi

Grigio giorno

di nuvole e pioggia,

foglie appassite in un giro di valzer

e una panchina vuota sussurra lamenti

di gioie perdute.

Una valigia chiusa con lucchetto,

arruginita chiave

riposta in un cassetto.

Un’ombra s’insinua tra le maglie

mentre il vento sussurra

la mia malinconica  musica.

Gocce di memorie,

triste fardello di speranze,

di gioie e lacrime e sospiri

e la valigia chiusa

racchiude i miei segreti,

un volo di pensieri

nella mia anima ferita.

Ma dove vanno i sogni

se chiusi dentro il cuore,

dove saranno i sentimenti

se la valigia è chiusa

e nel cuore non c’e’ posto

per sognare ancora,

e gli occhi sono aperti,

dove sono i miei sogni ?

se la mia anima è graffiata

e non c’e’ più posto per i sentimenti?

 

Check Also

“Il Dono più Bello” intervista con l’autore Ivan Caldarese

  Ivan Caldarese nasce a Milano nel 1977. Il suo libro, “Il dono più bello”, edito da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.