Amanti

” Amanti”

Fummo già amanti,
con l’odore
della passione
… dentro le narici.
Con le mani complici.
Amanti
di quell’amore
clandestino
ed
oscuro,
che ti vibra
nelle viscere,
e
ti lascia ipnotizzata.
Fummo già amanti,
di giochi magici,
di funi colorate,
di altezze irreali,
di trapezi volanti,
di respiri senza rete.
Ama – mi ancora
Bacia – mi ancora
prendi – mi ancora
o
lascia – mi
nell’eterno
divenire
di un frutto
da coltivare,
con il gemito
di un’altra voce,
senza volto.

© agm all right reserved 2011

Check Also

La pianta di pomodoro – racconto fantasy

    Oscar, il personaggio principale di questo racconto si trova, senza volerlo, coinvolto in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.