C’è troppo buio.

 

C’è troppo buio tra questi alberi,
non vedo il tuo viso,
non sento il tuo profumo tra l’erba
non respiro i tuoi attimi
soffoco in questo buio
assalita dalla tua assenza
dal tuo perpetuo riaffiorare
e lacrime segnano questo verde prato
lasciando impronte di gelo
tra  mattine e sere
che si susseguono indistinte
in questo bruciante pellegrinare
in questa neve d’estate
Vorrei sfiorarti con le dita
goccia d’amore tra riflessi di vuoto…

Check Also

Ti ho cercato

  Ti ho cercato tra i canti stonatidi un artista di stradanella sete d’un derelitto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.