Destino avverso

Destino avverso

 

Anime turbolenti

infettate dalla tristezza

contagiate dalla malinconia

avvilite dall’indifferenza

che intorno c’è.

Anime infelici

circondate dalla disperazione

impregnate di solitudine

lambite da delusioni

di una vita mai vita.

Vi domandate, vi chiedete

perché la vita

solo con voi

tanto crudele sia stata,

nella gioventù

come nella vecchiaia.

Crudele fino alla fine,

adesso vi ha riunite

affinché nessuno

vi possa consolare

perché i dolori di ognuno

sono simili, uguali.

Nessuno può raccontarvi

che con altri il fato

più generoso è stato,

attimi di felicità

a loro ha regalato,

momenti di gioia

alle loro vite,

ha saputo donare.

A voi,

anime uguali,

il destino ha regalato

solo crudele dolore,

nel vostro intimo

mai una luce è penetrata.

Nell’attesa

che tutto abbia fine,

nei meandri dell’oscurità

voi vagate,

nel vostro inferno

voi viaggiate,

alla ricerca del nulla

voi andate

perché altro non conoscete.

Il perché io non so,

la vita

questo vi ha donato.

Non c’è giustizia,

non vi è parità

in questa vita anormale

dove il  niente

si scontra con il tutto,

dove la sofferenza

è la vostra normalità.

Adesso siete lì,

nell’attesa dell’agognata dipartita

che metta fine

a tanta disparità.

 

Melanto

Poeta  da quattro soldi

@ Tutti i diritti riservati

Check Also

Vuoti incolmabili

Occhi che cercano conforto parole che scendono come lacrime la mancanza logorante di un marito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.