Ti ho cercato

 

Ti ho cercato tra i canti stonati
di un artista di strada
nella sete d’un derelitto
tradito da un sogno
Nel fumo sbiadito di una sigaretta
consumata tra i denti,
ho immaginato i tuoi tratti
abbelliti dal sorriso,
e la tua voce l’ho udita
tra i rami recisi d’un centenario ulivo
quando il sole d’agosto
ardeva la mente sudata e stremata
Sempre ho anelato la tua presenza,
tu, miraggio nel deserto,
polvere di pianto levigata dal silenzio.

Check Also

Se il buio

Morte apparente, sinfonia d’oltretomba, un ultimo plenilunio, poi me ne andrò oltre le tue pretese. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.