Lontano dai miei occhi

Non temere non sarà la mia voce

A darti conforto in queste notti di solitudine

Non saranno i pensieri a riscaldarti

Dall’Inverno,

bensì la mia mano tra le tue gambe

e la mia bocca sul tuo collo

a farti desiderare una primavera prematura;

ora solo incertezze e parole al vento

consolano un’esistenza a metà..

Check Also

Una stella fra tanti fiori

Immersa nell’universo tra tante luci ti ho scelta, come se fossi sempre stata mia, poi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.