Io

Io


Io lo so che non ho peccato

Io lo so che non ho sbagliato

Io lo so che non sono stato io.

Tu mi guardi freddo e spietato

Punti il dito hai già condannato

Che ti frega  tanto qui pago io.

Ed il prezzo di questo mio cuore

Alto o basso a torto o ragione

Trattengo il fiato avverto il dolore

Del tuo cappio attorno al mio cuore.

Io lo so che sono un po’ strano

Io lo so che non vado piano

Ma so anche che non sono stato io.

Tu ritieni d’essere scienza

Tu agisci con somma pazienza

Ma alla fine qui pago sempre io

Tu mi vedi come il passato

Per te valgo zero spaccato

Non produco più alcun denaro io.

E non ti sfiora mai nemmeno il dubbio

Se quel che fai è ok oppure è uno sbaglio

Di  te ammiro la determinazione

Di chi decide chi ha torto o ragione

Ma se mai io trovassi il coraggio

Di dirti quel che penso di ogni tuo viaggio

Che tu sei polvere ed io sono vivo

Allora sì che potrò dire di essere

io

Check Also

Sogni di sabbia

Lento si dissolve il maniero di sabbia che con cura e pazienza innalzai.   Ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.