Fuori

Fuori,
infuria Giove pluvio e uggioso.
Ma– gran ventura–
accanto a me
dolcemente parli,
dolcemente ridi,
mentre il tizzone stride
del camino e balla la fiamma giocherellona.
Deh, sostate,
Ore incalzanti,
contemplate con me colei
che dolcemente parla,
dolcemente ride.
 

 

 

Check Also

Primo amore

Dicevi sempreai corteggiatori insistenti “Con Felice son felice”.Eppure bastò il timoredei tuoi genitoriper la tua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.