Una stella fra tanti fiori

Immersa nell’universo
tra tante luci ti ho scelta,
come se fossi sempre stata mia,
poi un giorno ti ho persa
e senza la tua luce sono rimasto fermo,
immobile a scrutare fino a perdermi nel tempo,
ho atteso e atteso senza mai dimenticare
il tuo splendore celeste,
ricordo: quelle notti insonni,
quel caldo vento del sud
che asciugava la mia gola,
tu eri lì palpitavi nel mio cuore,
ora batte solo per la forza dell’amore,
quell’amore inconsapevole della disperazione,
ansia ,panico e tanto malumore senza il tuo
scintillio,
ho camminato attraversato luoghi
senza sapere ho guardato sperando
solo di trovarti in uno dei tanti vicoli
illuminati da lampioni,
o su spiagge dove giovani tra canzoni
e cori intorno al fuoco in allegria e passione
riempivano il loro tempo,
ti ho cercata nei pozzi dove la luna
nascondeva il mio desiderio,
alla fine mi sono fermato in un prato,
dove un’immensità di colori
ha rubato il mio sguardo,
ti ho riconosciuta eri lì
nel mezzo di quel prato
che aspettavi la mia mano
per farti stringere forte
e restare per sempre vicina al cuore,
mio dolce vecchio e giovane amore.Benny pensiero*

Check Also

Nostalgia

Quando il nodo alla gola piano si attorciglia e liberi pensieri si allineano  nella mente, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.