Una preghiera ma Dio non m’ha ascoltata

alt

 

Il sole del mattino

mi bacia appena sveglia,

il tempo di lavarmi,

un buon caffè

e…

fuori,

all’aria aperta.

E vago per le strade in cerca di qualcosa,

in cerca di un sorriso

che mi darà il paradiso,

e giro per le vie,

esploro, mi sembra di vedere il tuo passo,

ma il tempo vola in fretta

ed io

son sempre sola,

in una strada che non conosco.

Sospiro per un’ombra che intravedo,

ma è solo nella mente,

la tua immagine è chiusa

in un mondo

che non m’appartiene

e giro e giro

in lungo e in largo,

immagino una storia

che rimane solo una favola,

la mia favola

di principe e cenerentola,

una musica soave ed odor d’incenso

ed ecco

mi ritrovo in una chiesa,

accendi un cero ed esprimi un desiderio

una voce buona mi sussurra

lanciandomi un sorriso.

Un cero ho acceso

ed elevato una preghiera,

ma Dio non m’ha ascoltata

e la mia voce è stata vana.

Il cero s’è spento

ed anche la speranza

se n’è andata,

lassù la mia preghiera

s’e’ persa,

una folata

ha spento la candela.

 

 

Check Also

Angoscia

L’anima brucia divampa un fuoco dentro, ogni parola è sgomento, piano diventa tormento. L’angoscia pervade …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.