Una corsa nel tempo passato

nostalgia

 

Una corsa nel tempo
Nel dolce riposo
Di un giorno festivo
riapro un vecchio diario.
Leggo, rigo dopo rigo,
mi ritrovo con un balzello
anni indietro.
Dolce languore mi prende
volteggiano i ricordi
sospinti da un refolo di vento caldo …
Era il tempo delle mele”
Quanti volti, quante piccole storie..
sfoglio pagine
le prime cotte
primi rossori
primi innamoramenti .
La mia fantasia metteva le ali
sognando il principe azzurro…
Intanto, crescevo,
studiavo
con il diploma in tasca spiccai il volo
a sperimentare il mio senso di libertà.
di autonomia.
Milano , mi accoglieva
a braccia aperte
Il calendario della
vita, sfogliava
la mia giovinezza .
Ho sfiorato, l’amore
quello che ti disarma,
ti confonde ti appaga .
Ho vissuto la mia stagione dell’amore!
Ora, mi resta solamente
il dolce ricordo di lui.

Dora Forino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.