Tempo.

 

 Tempo,

che scorri inesorabile,
trasparente, invisibile allo sguardo,
eppure inevitabilmente presente.
Ti insinui negli anfratti più nascosti
della voglia di vivere, di esserci ancora,
e, a volte, tiranno, spegni la luce e segni l’ora..

Insegnaci a guardarti, a tenerti presente,
ad amarti senza sfuggirti, che l’eterno non è umano.
Erigi un monumento ad ogni attimo passato
che se brilla ancor da solo ,
dopo il nostro passaggio,
vuol dire che è stato vissuto con amore e coraggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.