Storie di ordinaria follia. Iniiezioni di botox a 7 anni.

 

Quando la mania di protagonismo supera l’amore materno si può sfociare nella follia. Questo è successo negli USA, dove una mamma ha deciso che il futuro della figlia dovesse essere quello di una grande stella e per arrivare a tale ambizioso obbiettivo ha deciso di sorvolare sulla salute della figlia, tutto in nome della notorietà. Ha deciso infatti di sottoporre una bambina di soli 7 anni ad iniezioni di botox e filler al fine di migliorarne l’aspetto fisico. La donna ha studiato da estetista e dopo aver consultato dei medici ed aver ottenuto sempre dei no secchi ad intervenire su un visino di bambina, ha deciso di fare da sola , sottoponendo la figlia ogni due mesi a nuove sedute a base di botox. Non contenta ha deciso anche di tatuarle le sopracciglia che molto probabilmente non erano di suo gradimento, avendo appreso la tecnica da un suo ex- fidanzato tatuatore. Tutto questo in nome della bellezza e sperando che un giorno tutto ciò si possa tradurre in notorietà per la bambina…o forse per lei??. E la figlia ormai succube risponde che chi le dice che è meglio non continuare per il suo bene, lo fa solo per pura invidia. C’è da chiedersi fino a che punto questa donna abbia il diritto di manipolare sua figlia prima di essere finalmente fermata. Forse solo quando sarà troppo tardi. La speranza è che la bimba cresca e riesca a comprendere gli intenti a dir poco contestabili della mamma e che si ribelli a tali soprusi, e soprattutto che lo faccia il più presto possibile!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.