Sono un killer

In una città orrenda

il profeta aveva imparato ad urlare

” non sono poesia

ma tedesto

chi guarda

e non ha più  coraggio”

il nulla che ci divora

ha radici profonde

diventano ignoranza

fame

paura

al di sopra del volume della musica

non sono un amico

trasformo sogni perduti

in cerca di un alibi

uccido

il musicista

che aspetta

e vive rinchiuso

nel suo ghetto

sono un killer

dentro

di qualcosa, comunque, si muore sempre.

 

Check Also

Grembiule

Grembiule Quel giorno a pranzo mi hai stupito, indossavi un grembiule senza niente sotto; non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.