Riprendi pensiero

Riprendi pensiero.

 

Tra cuore e cervello

oggi

non c’è collegamento.

Quel che

dal cuore parte

si perde in quella massa

grigia e informe

che di lavorare

non ne sente ragioni.

I pensieri partono

mischiandosi con il grigio

di un cervello non più attivo.

Li avvolge

del suo triste grigiore

trasformandole in massa

grigia e informe.

Non è la gioia del cuore

ma il grigio pensiero

di un organo

non più reattivo.

Buttato giù

da questa maledetta malattia.

Non voglio che i pensieri

da te si lascino imbrogliare,

voglio che tornino a volare,

a portare calore

e gioia nei cuori.

Ti senti forte

perché oggi sei tu

che tutto controlli,

la mia volontà

è rimasta assopita

e tu mente meschina

hai presi il sopravvento

su tutto quello

che il cuore suggerisce.

La tirannia sta per finire

tutto, piano piano

dall’anima al cuore

è pronto a ripartire

e a te non resta

che farti da parte,

ridammi le parole

che con il tempo

ho saputo accumulare.

Lascio che le emozioni

ritornino a vivere

non solo per me

ma anche per chi

con gioia le aspetta,

con speranza le ricerca.

Il tuo grigio colore

illuminalo di cita

trasforma le emozioni

in pensieri di vita.

 

Melanto

poeta da quattro soldi

@ tutti i diritti riservati

Check Also

Fuscello

Fuscello   Un fuscello in balia del tempo, un fuscello in balia degli elementi, un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.