Poeta chi legge

 

Gioco a rimbalzar ‘sta palla

e torna a picchiar la testa

quando mi ripeto che non è novità

rovesciar inchiostro sulla carta

per sentire il solito rigurgito

che sale per un misero commento.

E’ un gioco da bambini,

un pò più adulti di persona,

meno coscienti di soffrire un poco

se cala il sipario col silenzio.

E allora gioco a far il bambino

chè mi vergogno d’esser grande.

Check Also

Non ricordare

Non ricordare.   Ascolta il cuore quello che è stato dentro te un solco profondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.