Poesie Oscure di Dark Angel, recensione a cura di Cristina Rotoloni

Dark Angel è uno scrittore febbrile. In lui la parola s’impossessa dell’anima a tal punto da divenire materia passando per le sue mani e si manifesta con l’elaborazione e la pubblicazione di più opere che v’invito a leggere. A partire dalla copertina, come il testo e le immagini in esso contenute questo libro, come gli altri, è curato nei minimi particolari. Se però nello scegliere le sue opere, ci lasciamo influenzare dal suo nome o dal titolo delle stesse, potremmo essere facilmente fuorviati. Lui non è uno scrittore dell’orrido, ma del suo “Mondo Oscuro”. E’ un animo profondo che dona immagini ricche d’intensa bellezza. L’autore è tormentato dalle sfaccettature dei sentimenti umani e in particolar modo è “perseguitato” dall’Amore o fondamentalmente dall’immagine che lui ha di questo sentimento.   In preda alle sue emozioni studia ogni singolo elemento per trasmettere a chi legge le profondità inesplorate dell’essere umano, dalle quali è così intensamente attratto, da spingersi nei loro incavi più reconditi per poi mostrarle al mondo tramite i suoi sensi. L’artista sperimenta ogni vibrazione sulla sua pelle e da esperto conoscitore delle varianti emotive, le compone e le traduce in immagini così sapientemente miscelate da rendere percettibile l’emozione ed il sentimento. Ogni elemento si modella come creta nel turbine delle sue idee per esprimere al massimo il bello e il brutto della psiche umana. Scandaglia questa sua inclinazione senza escludere nulla, neanche la crudeltà dell’Amore che mostra nella sua essenza, nel suo essere bene e male. Può sembrare contorto collegare questo sentimento ad un’emozione negativa, ma si evince che si tratta della negazione di esso che induce alla sofferenza e di conseguenza l’amore diventa incline al dolore. Le sue parole scivolano tra gli opposti giocando in un mondo alterno di bene e male con paragoni sublimi tanto da non poter rimanere indifferenti al suo scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.