Lirica

Non c’è stata una storia,

ma era amore,

già che ogni giorno,

ogni ora il pensiero

correva a lei,

come capita all’adolescente

nella prima cotta.

Spontanea compariva

dinanzi agli occhi

la sua immagine,

le parlavo

e mi si riempiva

il cuore di tenerezza.

Trepidavo

quando la rivedevo

o attendevo

di colloquiare con lei

per telefono

o le scrivevo.

Cadevo in delirio

se m’immaginavo di baciarla

o di stringerla a me.

La gelosia, oh, la gelosia!

Come mi faceva soffrire

la sua gentilezzza

verso un altro, chiunque fosse!

Era amore, quello vero!

 

 

 

Check Also

Primo amore

Dicevi sempreai corteggiatori insistenti “Con Felice son felice”.Eppure bastò il timoredei tuoi genitoriper la tua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.