Lirica

Ti vedo intenta all’usata amena lettura
o programma tv,
mentre, vinta a poco a poco dal sonno,
ti lasci assopire in poltrona.
Oh, potess’io allora arrivare all’improvviso,
senza che alcunché te l’abbia annunziato,
e apparire al tuo fianco
come disceso dal cielo!
Allora, comunque tu stia,
senza trucco, coi capelli spettinati,
alzati e a piedi nudi corri
ad abbracciarmi, cara,
ché quest’io sogno s’avveri.
 

( dal mio I canzoniere “ LE rose della Pieria – Albatros 2011 )

Check Also

Ah, potess’io

Ah, potess’io averti a fianco qui,sulla panca della villetta,e novellarti del dì che, pensandoti, avrei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.