Lievi passi

Lievi passi

 

Ascolto i tuoi passi,

lieve fruscio

nella nebbia della sera,

sembrano calpestare

foglie d’autunno,

volare sopra immagini

in movimento.

Ho smesso di cercarti

quando ho scoperto

il tuo sorriso;

l’ho raccolto come una

goccia di rugiada,

l’ho fatto cadere

sulla mia pelle;

osservo il suo

lento movimento,

entrare nei miei occhi,

sinuoso, elegante,

rassicura il mio pensiero,

lo fa volare

verso spazi infiniti,

dove l’amore

non ha dimensione.

Ho adagiato questo

messaggio sul palmo

della mano, l’ho

affidato al vento

perché accarezzi

il tuo corpo,

faccia scomparire

la nebbia.

Check Also

Una stella fra tanti fiori

Immersa nell’universo tra tante luci ti ho scelta, come se fossi sempre stata mia, poi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.