L’ebbrezza

L’ebbrezza

 

E ancora un altro giorno …

il sole sorge di nuovo,

accompagnato dalla noia,

mano nella mano,

come se non sapesse più il suo posto.

Il profumo del vino riempie lo spazio,

dove abbiamo provato a obliare,

forse con l’ebbrezza si può dimenticare…

cerchiamo un raggio di speranza lontano.

Ubriacarsi per vendicare noi stessi.

I bicchieri si svuotano,

e il vino riempie i nostri cuori,

il suo colore dipinge i dolori,

e la delusione galleggia,

come un cubo di ghiaccio,

che non si scioglie mai…

Check Also

Chi sono?

    Chi sono?   Sono il sole che ha abbandonato la primavera. Sono mille …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.