Le catene

bun

 

Ti vedo rimpicciolire

ti ascolto senza parlare

arranco su di te

come sullo specchio

e la mia vita sei tu

con tutti gli anelli

che di fumo

legano il cuore.

Sono catene dei sensi

sono prigione

i tuoi baci.

(scritta nel 2010 e tradotta in francese per il premio Verlaine nel 2011)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.