L’altra me

 Dove sono

che più non mi vedo

riflessa

nello specchio della vita,

oscuro è il mio pensiero

nero come il cielo di notte

senza stelle ne luna…

più non ho fortuna.

Osservo il mio corpo disfatto

all’apparenza perfetto

ma il male che porta l’angoscia

divora il mio animo assente.

Avrò mai la forza

ed il coraggio di " vivere "

sbattuta tra stanze ovattate

guardando negli occhi i miei figli

parlare di morte?

Oggi non sono più la stessa

ora devo essere " me stessa "… una donna

che il dolore affronta

apprezzando le piccole cose, la vita

con amore infinito!

A.G. 2013

Check Also

Poeta chi legge

  Gioco a rimbalzar ‘sta palla e torna a picchiar la testa quando mi ripeto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.