La traccia

Era tracciato il tuo destino
che tastava quel terreno ove insinuarsi
inesorabile
Era tracciato quel cammino
Dove orme indelebili
Solcavano già quella triste realtà
Era tracciato il mio destino
che ha stabilito un cammino di sofferenza
per quella incolmabile assenza

Check Also

Filosofia del cristianesimo Da Paolo di Tarso a Tommaso d’Aquino

Con questo saggio, Giuseppe Gangi intende offrire al lettore utili strumenti di conoscenza forniti dai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.