La rosa pallida.

 

Una rosa pallida nn può competere cone le rosse rosse,
piange lacrime di brina nei mattini invernali,
e sogna i colori dell’arcobaleno per poter nascondere il suo pallore,
non raggiungerà mai le vette più alte e non ornerà i vestiti
delle giovani spose,
sarà odiata x le sue spine che nn saranno un piccolo vezzo in
onore della bellezza… ma un mero difetto.
Una rosa pallida vive da sola e muore da sola e non viene
colta nè odorata da olfatti fini… rimane a marcire sulla sua
pianta nel silenzio fino a che il sole non oscura i suoi raggi
e torna a sognare l’arcobaleno per l’eternità.

 

 

Check Also

Alberi di Luigi Finucci

Come soldati sull’attenti nei grandi boschi, come nomadi solitari nei deserti, alti e forti quasi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.