La fragile materia

 

La fragile materia di cui sei composta,
plasmata dalla mano di una artigiano senz’ arte,
sfigurata dall’assenza di un costruttivo amore,
annegata nell’errore di un indifferente creatore,

si scioglie tra le dita sotto al pallido sole,
denudando la pellicola trasparente della tua essenza ,
sottile petalo di giglio profumato
cresciuto nel terreno marcio dell’incomprensione.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.