La corda tesa

Ho frecce ancora
nelle mie mani
da tendere all’arco del cielo
prima che il buio cali.
Ho frecce e schiocchi labiali
da scoccare al bersaglio
delle tue labbra
mentre gli occhi
ricambiano gli occhi,
la pelle
ricambia le mani.
Ho frecce si,
ma i tuoi occhi
sono più forti
e trovano alleati invincibile
nel tuo profumo
e nelle tue vesti succinte
allorché mi lasci trafitto,
agonizzante,
riverso sul tuo seno.


Check Also

Libero canto

 Sono così come tu mi vedi desiderabile ai tuoi bramosi occhi ancora amabile dopo tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.