il volo del poeta

Il folle volo del poeta
Dall’aiula terrena
m’alzo
con negli occhi
il mio raggio saetta
stimolando il pensiero
già sono
nel mio viaggio
e sconfino la terra.
Son poeta… srittore
vagante
piango e rido
dei miei versi
sacrali…
in un giorno
che messe sfatiamo.
noi voliamo tra l’oceano
e il cielo
come gli albatros sorvoliamo
l’umano
non cerchiamo una casa
dimora
solamente fuggir per un’ora!

Cristy2011

Check Also

Chi sono?

    Chi sono?   Sono il sole che ha abbandonato la primavera. Sono mille …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.