Guardami negli occhi.

 

Guardami negli occhi,
ora che l’indifferenza sovrasta
la nostra ultima cena;
non annegare nel silenzio
questo pasto assai gustoso
condito di tradimento e
falso pentimento.
Osserva la delusione incisa
nella carne, in profondità
tra fenditure d’amore stracciato
e filamenti di ricordi che ne
affiorano sanguinanti.
Non distogliere quello sguardo
che mostravi con orgoglio
dall’alto del tuo ego
dichiarandoti innamorato.
Voglio portare questo bagaglio
per il mondo e regalarlo a chi
confuso si raggomitola in
questo adamitico nido chiamato Amore
speranzoso come un cucciolo in
attesa di calore, abbandonato
dalla morte prematura di chi
affettuosamente giurava di esserci
in eterno.

Check Also

Ti ho cercato

  Ti ho cercato tra i canti stonatidi un artista di stradanella sete d’un derelitto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.