Chi sei?

Chi sei?
Che in picchiata
attraversi spirali d’aria
e mi aleggi
e piano volteggi
in punta di ali
come ballerina fluttuante.
Chi sei?
che come cavatappi
ti avviti all’anima mia
e la stappi,
agitandola a festa
come pilota sul podio
iridato
dei tuoi candidi seni.
Chi sei?
Tu che sai di mandorle e seta
di legno e vinile
di calze a rete e phard
a colorare la notte
sulle mie labbra
incollate alle tue
tra ragione e follia
guardia alta ed istinto
controllo e cieco desio.
Scimitarre di burro
sono i tuoi fianchi
danzanti sopra di me
che ad arte brandisci
e nel mentre mi trafiggi
mi chiedo: Chi sei?


Check Also

Primo amore

Dicevi sempreai corteggiatori insistenti “Con Felice son felice”.Eppure bastò il timoredei tuoi genitoriper la tua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.