Amore

Amor che mai perdona

la donna mia dice

amore mio ti amo,

stringo la mano e la conduco

dove il sol lambisce la notte

per dar spazio al dì,

fra le margherite e petali di rose

le donai l’amore senza menzogna

e dignità.

Con dolcezza con un fil di brezza

le donai una carezza

e la donna mia con amarezza

chiese perdono per aver esitato

quel di ad enunciare il si.

Con un bacio l’esortai

a lasciarsi andare, senza mai speculare

solo il cuore devi ascoltare

e  il calore devi donare,

a  chi ti sa amare.

Check Also

Libero canto

 Sono così come tu mi vedi desiderabile ai tuoi bramosi occhi ancora amabile dopo tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.