ABBRACCI

 Solitudini inquiete
vagano trascinando
pesanti sensazioni.
Latitano sperati
grandi eventi
che portino al cuore
soffice cuscino.
Muri invalicabili
si ergono allo sguardo
e tutto appare
nebbioso e freddo.
Occhi ormai chiusi
attendono rassegnati
esito dannato.
Calore inatteso
appare avvolgente,
ridona speranza
e schegge serene.
Gole strozzate
trovano sollievo
nel sapore devastante
di silenziosi abbracci.

Check Also

Marcello chiede scusa

Marcello chiede scusaa coloro che incontra,quando cade sulle suemalferme gambe,quando rovescia un bicchierecon le sue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.